mario dentone
condividi questa pagina su Facebookinvia questa pagina per emailstampa questa pagina
benvenuto ! l´artista
» profilo biobibliografico dell'artista le opere
» la produzione narrativa, teatrale, saggistica, … i ricordi
» siamo plasmati con i nostri ricordi l´agenda
» i prossimi incontri a calendario gli amici
» i link dei siti amici scrivimi
» suggerimenti, commenti, idee, un saluto, …

 

La Capitana
3. Non c’è mai l'ultima onda
[2021]

« Esiste una significativa, ottima letteratura media,
quella che costituisce il nerbo, il tessuto, l’ossatura di una cultura,
quale ad esempio l’eccellente saga marina di Mario Dentone. »
( Claudio Magris )

Elisa le ha viste tutte, fin da bambina, le onde, quelle del mare che arrivano in faccia rabbiose e ridenti, così come quelle della vita di ogni giorno, a terra, che forse sono le più pericolose, perché quasi sempre non ti guardano in faccia, ma, anzi, quasi sempre arrivano nel silenzio, come le ombre. Elisa ormai fa parte di Genova, del suo porto, della gente di mare, lei, dapprima derisa, insultata, sacrilega presenza, una donna nel porto più importante del Mediterraneo, negli ultimi decenni dell’Ottocento, quando il mondo era e, anzi, poteva essere solo maschile. Ma è donna fiera, sfida tutto e tutti con determinazione. Donna bellissima, senza età, non cede, e trova Giacomo che, dopo una vita al soldo di quei cosiddetti “padroni” del male, decide di stare con lei, di lavorare per lei, pur sapendo di segnare per entrambi la condanna a morte. Ma come una barca va sempre avanti, in prua, a vele gonfie di vento, così la vita, che le onde, non solo quelle del mare, le sfida guardandole.

 

leggi le prime pagine del libro
["La-Capitana-3_Inizio.pdf", 64 KB]
prime pagine
visualizza la copertina del libro
["La-Capitana-3_cvr.jpg", 252 KB]
copertina

 

 


Indirizzo email protetto dal bots spam. Devi abilitare Javascript per vederlo.

disclaimer privacy warning credits

Design and Engineering © 1997÷2021 by Castrovinci & Associati